Santa Costanza, compatrona

Fede e tradizioni, la devozione dei sandonatesi a Santa Costanza. di ROSANNA TEMPESTA L'ultima domenica d'agosto, di ogni anno, nel nostro paese si celebra la festa in onore di Santa Costanza compatrona con una solenne processione. Negli anni passati era tradizione arricchire la ricorrenza con un mercatino di pi­gnatte e cipolle, che si teneva durante la matti­nata in piazza della Libertà. Il corpo della martire cristiana, uccisa con un colpo di spada alla gola, fu portato a San Do­nato dalle catacombe romane di San Callisto nell'anno 1756 e accolto dai nostri antenati "con onori regali". Il suo vero nome non si conosce, ma i San­donatesi la chiamarono Costanza ispirandosi alle poche parole

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici su
  • Facebook Basic Square

© COPYRIGHT 2017-2020 - ALL RIGHTS RESERVED /// ARCHEOVALLE

ARCHEOCLUB D'ITALIA SEDE VAL DI COMINO                    

                                                             SEDE LEGALE: SAN DONATO VAL DI COMINO - VIA DUOMO, 9

INFO@ARCHEOVALLE.COM